Batteri Gram positivi e Gram negativi

Pubblicato nella categoria Biologia

biologiaI batteri possono essere suddivisi in base alla loro reazione alla tecnica di colorazione di Gram.

Il nome della colorazione deriva da Hans Joachim Christian Gram, il medico che mise a punto questa tecnica nel 1884.

 

La colorazione di Gram

La colorazione di Gram permette di distinguere i batteri in base alla caratteristica della loro parete cellulare, che può essere sensibile alla colorazione o meno.

A seconda della colorazione assunta, i batteri vengono suddivisi in batteri Gram positivi, o in batteri Gram negativi.

 

Batteri Gram positivi e Gram negativi

La colorazione dei batteri gram-positivi dipende dal contenuto di peptidoglicano presente nella loro parete cellulare, che ha la capacità di trattenere il colorante usato nella tecnica di Gram.

I batteri gram-negativi hanno una struttura più complessa.
La loro parete cellulare è più sottile, ed è rivestita da una membrana esterna costituita da diversi componenti, tra cui delle molecole chiamate lipopolisaccaridi (LPS).

 

 

 

Non forniamo nessuna garanzia di assenza di errori nei contenuti del sito.
Non si assume nessuna responsabilità per eventuali errori presenti nel sito, e per i contenuti dei siti linkati.

Blog basato su piattaforma WordPress -  Abbonati al blog - Privacy.